giovedì 4 ottobre 2012

Pane di semola di grano duro


Pane si, pane no?
...caldo, profumato, morbido o croccante che sia, ditemi : chi riesce davvero a farne a meno?
quante volte senza neanche accorgercene stiamo pulendo il fondo del piatto con una bella scarpetta? a proposito quanti nomi conoscete per descrivere questo semplice e appagante gesto? anche del vostro dialetto intendo...

Questo l'ho preparato qualche pomeriggio fa.  Pioveva, non sapevo bene che fare così ho preso acqua e farina e... ne è uscita questa bella pagnotta croccante che ha invaso la cucina col suo profumo inebriante...

Ho usato:

600 gr di farina di semola rimacinata
150 gr di pasta madre o 15 gr di lievito di birra
450 gr di acqua
1 cucchiaino di malto d'orzo (o in alternativa di miele)
2 cucchiaini di sale fino

Se usate il lievito di birra:
Prendete una parte dell'acqua prevista dalla ricetta (circa un bicchiere) e scioglieteci dentro il lievito. L'acqua deve essere tiepida, mai troppo calda o c'è il rischio di bloccare l'effetto lievitante. Lasciar riposare circa 5 o 10 minuti.
Miscelare l'acqua, il malto e il lievito ormai sciolto, aggiungere alla farina e amalgamare bene. Solo alla fine aggiungere il sale (l'importante è che il sale non sia mai a contatto diretto con il lievito). Impastare fino ad avere una pasta molto elastica e omogenea. Mettere in una terrina e lasciar lievitare un paio d'ore circa (o comunque fino al raddoppio). A quel punto riprendere in mano la pasta e mettere su una teglia cosparsa con un po' di semola cercando di dare una forma tonda per creare la pagnotta. Cospargere la superficie con un'altra manciata di semola e con un coltello incidere la pasta.
Lasciar lievitare ancora per circa 20 minuti, magari coprendo la pasta con un canovaccio, a questo punto infornare a 200°, forno statico per circa 35 - 40 minuti. Sfornare e far raffreddare bene su una gratella.


Se usate la pasta madre:
Mescolare insieme la farina e il lievito madre, aggiungere gradatamente l'acqua dove avremo precedentemente sciolto il malto (o il miele)e il sale e impastare. Maneggiare la pasta finché non diventa elastica e omogenea (chi ha l'impastatrice è fortunato: risparmia fatica e tempo!), versare in una boule, coprire con un telo e lasciar lievitare per circa 3 ore. I tempi di lievitazione di un impasto con lievito madre non sono uguali per tutti: tutto dipende da quanto è "attivo" il vostro lievito e dalla temperatura della stanza. Io metto sempre a lievitare l'impasto nel forno spento o nel microonde perchè si crea come una piccola cella di lievitazione: devo dire che è proprio efficace. Quando l'impasto sarà raddoppiato, dategli la forma che più preferite e disponete su una teglia cosparsa con un po' di semola. Spolverare con un po' di semola la superficie del pane e incidere la pasta con un coltello. Lasciar lievitare ancora 50 60 minuti circa  fino al raddoppio e poi infornare a 200°, forno statico per circa 35 - 40 minuti.
Eccolo!




4 commenti:

  1. Ciao, è la prima volta che leggo di una lievitazione col lievito madre di 3-4 ore. Normalmente ci vogliono dalle 15 alle 18 ore, a volte anche 20...infatti se col mio lievito madre (che è attivissimo, rinfrescato ogni 3-4 giorni) usassi la tua tempistica mi si gonfierebbe lo stomaco.
    3-4 ore è la tempistica del normale riposo dell'impasto col lievito di birra...

    RispondiElimina
  2. Ciao sere, grazie del tuo commento. Apprezzo molto volentieri i consigli!
    In effetti hai ragione, forse la lievitazione in teglia è un po' breve e a dire la verità spesso lo lascio lievitare di più. Però io non lascio assolutamente lievitare la pasta tanto quanto te. Le volte che ho lasciato un impasto per il pane così a lungo mi è "passato" di lievitazione e il risultato finale non è stato buono. I tempi di cui parli tu li seguo di solito quando faccio impasti tipo briosciati, come i lievitati dolci. A me il pane il pane viene molto bene anche con 5 o 6 ore di lievitazione. Non so, anche il mio lievito è molto attivo e viene rinfrescato molto spesso. Io lo faccio così e il pane è ben lievitato, morbido e ha un buon profumo, nel senso che non ha assolutamente odore di lievito. Se vuoi darmi qualche consiglio tuttavia lo accetto volentieri :)
    grazie per essere passata e di avere dato un parere, è importante confrontarsi!
    Isotta

    RispondiElimina